Walter Mazzarri al Chiambretti Night, ne ha dette di tutte

Il Chiambretti Night si sta specializzando con i protagonisti del mondo del calcio.

Il noto talk show di Canale 5, condotto da Piero Chiambretti, dopo Mario Balotelli, Julio Cesar, Samuel Eto’o e Gianluigi Buffon, ieri ha ospitato Walter Mazzarri.

Il tecnico del Napoli meraviglia, 2° in campionato a soli 3 punti dalla capolista Milan, ha parlato un po’ di tutto.

A cominciare dall’argomento che sta più a cuore ai tifosi partenopei, ovvero il proprio futuro.

Voci di corridoio, infatti, vedono un Mazzarri tentato dall’ipotesi Juventus.

“Io alla Juve? Con l’attuale dg bianconero Marotta ci sono state discussioni ai tempi della Sampdoria perché non era abituato ad allenatori che giocano con difesa a 3. Ora però sa benissimo cosa vuole Mazzarri se dovessimo ritrovarci insieme, ma questo non vuol dire che andrò alla Juve”.

Sull’argomento scudetto, il tecnico toscano ha dichiarato: “Stiamo andando oltre ogni prospettiva, ci sono ancora 21 punti in palio e può succedere di tutto, cercheremo di andare più in alto possibile. Faremo corsa su di noi e alla fine tireremo le somme. Quando ci sono annate così imprevedibili vuol dire che tutte le componenti hanno funzionato al meglio, non solo l’allenatore”.

Mazzarri ha poi parlato dei contrasti che ha avuto recentemente con altri colleghi, a cominciare da Josè Mourinho: “Quando c’è stato da discutere della prestazione dell’Inter a Napoli, lui non volle riconoscere che il Napoli giocò meglio dell’Inter. Lui disse che non ho mai vinto la coppa Toscana? Bisogna vedere il valore delle squadre che abbiamo allenato e fare il calcolo degli investimenti fatti dalle società”.

Passando per il conterraneo Massimiliano Allegri: “Se foste stati attenti prima della partita col Milan io ho risposto a battute di altro. Ognuno di noi ha fatto percorsi diversi, come uomo non lo conosco, come allenatore conosco i suoi trascorsi”.

Infine, la preziosa etichetta che vede Mazzarri ottimo gestore dei calciatori imprevedibili: “Non ho mai avuto problemi con i giocatori cosiddetti difficili anzi ho creato un bel rapporto per esempio con Lucarelli. Di Cassano ho un buon ricordo, due anni senza che sia successo nulla”.

La puntata registrata del Chiambretti Night con Walter Mazzarri, andrà in onda questa sera su Canale 5.

 

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica