Serie A: le partite della sesta giornata

Non c’è sosta in Serie A. Infatti dopo il turno infrasettimanale Sabato 28 e Domenica 29 e Lunedì 30 si giocherà la sesta giornata di campionato.

Giocheranno in anticipo il Napoli e il Milan ( ancora privo di Mario Balotelli ) in virtù gli impegni in Champions League di martedì prossimo.

Doppio incrocio con le genovesi per partenopei e rossoneri che se la vedranno rispettivamente con il Genoa a Marassi e con la Sampdoria a San Siro.

Per la Juventus ( attesa anch’essa dall’impegno europeo ) derby di fuoco visto che si gioca domenica alle 12 30, e anche perché quest’anno il Torino di Ventura sembra essere più temibile rispetto al passato.

Per quanto concerne le altre partite, la Roma capolista cerca il sesto successo di fila e la partita in casa contro il Bologna sembra poter agevolare il compito della truppa di Garcia, mentre la Lazio andrà a Reggio Emilia dove la attende un Sassuolo che sulle ali dell’entusiasmo per il pari ottenuto a Napoli vuole provare a fare lo sgambetto anche ai biancocelesti.

Compito arduo anche per l’Inter di Mazzarri che giocherà in trasferta contro il Cagliari in una gara notoriamente ostica per i nerazzurri.

Il Verona ospiterà il Livorno in un remake del duello promozione della passata stagione. Le due compagini grazie ad una buona classifica potranno giocare senza troppi patemi d’animo e ciò può solo che giovare allo spettacolo.

Situazione diversa per Atalanta ed Udinese che non vivono un buon momento di forma e nel caso degli orobici la classifica non consente ulteriori passi falsi.

Nel monday night la Fiorentina riceverà al Franchi un Parma galvanizzato dal primo successo stagionale, e dunque per uomini di Montella non sarà una formalità.

Il campionato entra sempre più nel vivo e le prime giornate hanno confermato che nulla è scontato e tutto può succedere.

S.Siro_esterno

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica