Serie A 2010 / 2011: per molti sarà la “prima volta”

Sabato 28 agosto con l’anticipo Udinese – Genoa (ore 18), partirà il campionato di Serie A 2010/2011.

Un torneo che vuole ripartire dopo l’addio di Josè Mourinho, il triplete nerazzurro e la disfatta dell’Italia di Marcello Lippi ai Mondiali Fifa 2010.

Che torneo ci aspetterà? Ovviamente con le solite big favorite, ovvero Inter, Roma, Juventus e Milan.

Ma la curiosità più sorprendente della nuova stagione sarà il fatto che nessun allenatore del massimo campionato, ha mai vinto lo scudetto: Rafa Benitez è un esordiente, Claudio Ranieri l’ha perso l’anno scorso per 2 punti, Luigi Delneri e Massimiliano Allegri, per citare i tecnici delle grandi squadre, non vi hanno addirittura mai gareggiato.

Benitez dovrà far dimenticare Mourinho, cosa non facile visti i risultati passati: ma l’ex tecnico spagnolo del Liverpool, ha già un palmàres di tutto rispetto, avendo vinto 2 volte la Liga (Valencia), poi Coppa Uefa, Supercoppa Europea, Champions League, Coppa d’Inghilterra e Community Shield.

L’avversario diretto, Ranieri, è etichettato come un perdente di successo, avendo mancato il titolo più importante, nonostante in bacheca conti, comunque, diverse coppe vinte con Fiorentina e Valencia.

Delneri ha incantato con Chievo Verona e Sampdoria, ma fallito in grandi piazze come Porto (esonerato prima ancor dell’inizio del torneo), Palermo e Roma: la Juventus è l’ultima chiamata della carriera.

Consacrazione oppure abisso per Allegri, dopo 1 stagione e mezzo di buone cose in quel di Cagliari (prima ancora, la storica promozione in Serie B col Sassuolo), adesso il Milan è un ottimo arrivo.

Per quest’ultimi 2 non sarà facile reggere le doppie pressioni campionato – Champions League, ma d’altronde un grande club comporta anche responsabilità maggiori.

Quindi, chi vivrà, vedrà: e per uno di loro, sarà  grande 1° successo.

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica