Risultati Serie A 6 gennaio 2013 Napoli – Roma 4-1: Cavani affonda Zeman

Ci sono i buoni giocatori. Poi ci sono quelli come Edison Cavani, che più che giocare, incantano. Così anche un grande “vecchio” della nostra Serie A come Zdenek Zeman deve inchinarsi davanti all’immenso talento dell’uruguaiano, che stritola letteralmente la sua Roma nella prima partita ufficiale in assoluto nella quale i due si sono incrociati. Scommettiamo che il boemo non si scorderà tanto facilmente di questo incontro.

Il Napoli non arrivava nella migliore delle condizioni a questa sfida, mentre la Roma poteva ancora contare sull’esaltante 4-2 rifilato al Milan subito prima di Natale. Forse è stata proprio l’eccessiva confidenza nei propri mezzi a tradire i giallorossi, che dopo solamente tre giri d’orologio si sono trovati in svantaggio: Pandev, tornato finalmente titolare, recupera una bella palla sulla trequarti della Roma e serve Cavani. Il sudamericano non si fa pregare e porta subito in vantaggio la sua squadra. Un inizio fulminante, che fa da preludio ad un match nervoso, pieno di ammonizioni. Alla mezz’ora Destro ha una bella occasione su assist di Totti, Ma De Sanctis se la cava da par suo. Ancora Destro si fa vedere a dieci dalla fine, ma il suo tiro non può preoccupare il portiere napoletano. Si va al riposo sull’1-0.

La Roma, evidentemente, soffre le partenze, perché dopo soli due minuti dall’inizio della ripresa si ritrova sotto di due lunghezze. Ancora la coppia Pandev-Cavani sforna la rete del 2-0, mandando in visibilio il San Paolo. Al 54° Hamsik avrebbe addirittura l’occasione per il 3-0, ma si allarga troppo e deve accontentarsi del corner. La Roma tenta di reagire ancora con Destro, che spreca ancora prima di essere sostituito da Osvaldo. Proprio il nuovo entrato partecipa ad un’azione corale con Lamela e Bradley che poteva riaprire il match, ma i ragazzi di Zeman proprio non sembrano vedere la porta. Così al 69° arriva la tripletta di Cavani, che devia di testa un calcio d’angolo battuto da… indovinate! Ancora Pandev! Al 72° la Roma batte un colpo, riuscendo a passare finalmente con Osvaldo, ma le speranze di rimonta vengono definitivamente stroncate dall’espulsione di Pjanic per doppia ammonizione. Si fa vedere Bradley, ma ormai è troppo tardi. Rimane giusto il tempo per Maggio di raccogliere un po’ di gloria riflessa con la rete del 4-1 in contropiede. Il protagonista, però, può essere solamente lui: Edison Cavani!

Risultati Serie A 6 gennaio 2013 Napoli – Roma 4-1: Cavani affonda Zeman

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica