Risultati Serie A 25 settembre 2013: Roma in testa, rimonte Juve e Milan

La Roma centra ufficialmente la quinta vittoria consecutiva su cinque partite e, grazie al pareggio contemporaneo del Napoli contro il Sassuolo, vola ufficialmente in testa alla classifica. Il risultato più clamoroso, comunque, non è né quello partenopeo, né quello giallorosso. È il Milan ad attirare su di sé la luce dei riflettori, pareggiando per 3-3 in casa del Bologna quando tutto sembrava ormai perduto. Rimonta anche per la Juve, che vince in casa del Chievo con tanto di strascico polemico.

Andiamo però con ordine (di classifica): la Roma torna dallo stadio Marassi con i tre punti in tasca, grazie alla vittoria per 2-0 contro la Sampdoria. I gol arrivano proprio da due nuovi componenti del corso di Rudy Garcia, ovvero Benatia e Gervinho. I due consentono alla squadra capitolina di battere il proprio record personale: mai nella storia della Roma erano state vinte le prime cinque partite del campionato. Il Napoli, invece, impatta per la prima volta quest’anno, regalando una piccola gioia al Sassuolo. L’1-1 finale è frutto delle reti di Dzemaili e Zaza. I partenopei si sono presi fisicamente un match per rifiatare, dopo che questo inizio di stagione è stato condotto con il turbo inserito. Ne approfittano i finora sfortunatissimi neroverdi.

Il Milan arriva vicinissimo alla sconfitta definitiva, ma poi risorge. Illude il primo vantaggio di Poli, perché poi la doppietta di Laxalt e la rete di Cristaldo gettano sul 3-1 i ragazzi di mister Allegri. Sembra tutto perduto, ma a tempo praticamente scaduto, dopo un intero match di pressione offensiva, Robinho e Abate raddrizzano la situazione, anche se il gioco rossonero è decisamente preoccupante. Completa invece la rimonta la Juventus, che sotto di una rete dopo la trasformazione di Thereau, prima pareggia con Quagliarella e poi passa grazie ad un’autorete. Il match, però, vive sulla polemica per un gol annullato ad Alberto Paloschi.

Ottima vittoria della Lazio sul Catania. Alla rete di Ederson risponde Barrientos, prima che Lulic e il “Profeta” Hernanes rimettano definitivamente le cose a posto. Le reti di Luci e Ibarbo segnano il pareggio “marino” tra Livorno e Cagliari, mentre Parma e Atalanta regalano un match rocambolesco concluso sul 4-3, con tutti i gol tranne uno segnati nel primo tempo. Le reti portano la firma di Mesbah, Bonaventura, Parolo, Rosi, Denis e Livaja. Emozionante anche il 2-2 tra Torino e Verona, con reti di Cerci, Gomez e Jorginho. Domani sera la giornata si conclude con Inter-Fiorentina.

Risultati Serie A 25 settembre 2013: Roma in testa, rimonte Juve e Milan

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica