Provocazione Mourinho: Real Madrid con le riserve

Josè Mourinho continua a far parlare di se, e sarebbe strano se non fosse più così.

Alla vigilia del match di Liga spagnola, che lo vedrà opposto all’Hercules, lo Special One ha lanciato una provocazione.

Il suo Real Madrid è pronto a giocare con le riserve, perchè, secondo Mourinho, il Barcellona avrebbe troppi favori ed avrebbe già vinto.

“Qualcuno vuole che il campionato finisca prima e io sono pronto ad accontentarlo: nel derby con l’Atletico, Casillas starà fuori”.

Derby di Madrid in programma sabato prossimo, e qui Mourinho ha puntato il dito contro il calendario che favorirebbe i catalani: “La giochiamo solo 3 giorni dopo la Champions: al Barcellona concedono invece di giocare il martedì e poi la domenica dopo”.

Se perdiamo un altro punto, adios. Non sono un fesso, se aumenta il gap è finita. Se una squadra gioca il martedì e poi la domenica e un’altra scende in campo mercoledì e sabato, non si può dire che stiamo lottando con le stesse regole”, ha tuonato ancora Mourinho.

Da qui la super polemica con provocazione: “Anziché giocare con l’Atletico ce ne stiamo a casa, oppure ci presentiamo allo stadio alle 18 o alle 19 per giocare alle 20. Oppure facciamo che il ritiro pre-partita è opzionale e se a Iker Casillas non va di farlo, non viene. Anzi, nemmeno lo convoco, perché se vogliono far finire il campionato prima del tempo, ci metto pure del mio per aiutarli”.

Poi la bordata sulle conduzioni arbitrali pro Barcellona: “Non posso discutere sull’arbitraggio del Barça. Quando critico qualcuno poi devo subito scusarmi di fronte al comitato degli arbitri, a quello anti-violenza…”.

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica