Playoff Lega Pro 2011: finali Atletico Roma – Juve Stabia e Salernitana – Verona

E così anche quest’anno quel che resta del meglio della Lega Pro si gioca gli ultimi due posti utili per la promozione in serie B. Nella giornata di ieri hanno salutato l’allegra compagnia squadre quotate come il Taranto allenato da Dionigi, il Benevento (dato per favorito), il Sorrento e l’outsider Alessandria.

L’Atletico Roma si è aggiudicata il passaggio del turno grazie ad una partita al cardiopalma, il gol nei minuti di recupero ha di fatto frantumato i sogni promozione dei tarantini. In molti sperano nella promozione in serie B della terza squadra di Roma, visto che al Flaminio, stadio dell’Atletico, una volta raggiunta la cadetteria potrebbe sedersi in panchina un certo Zdenek Zeman.

La Juve Stabia ha sovvertito ogni pronostico e ha ottenuto il passaggio in finale eliminando i ben più quotati stregoni del Benevento. I giallo rossi campani sembrano essere ormai abbonati ai play off, con tanto di biglietto sfortuna al seguito, visto l’ennesimo tentativo di promozione fallito.

L’Hellas Verona ha avuto la meglio sul Sorrento e la sua quota promozione sale, sale e sale trascinata dall’entusiasmo dei supporter scaligeri.
Peccato che i veneti debbano giocarsi la loro finale promozione contro la Salernitana, per quella che una volta era una partita di serie A e non uno spareggio promozione valido per la B.

Anche a Salerno l’ambiente ci crede, vista l’impresa di ieri: i campani hanno espugnato per 3-1 il Moccagatta di Alessandria, eliminando i grigi dopo che la gara d’andata all’Arechi era finita 1-1, con il club piemontese che, una volta rimasto in nove, era riuscito a ottenere un eroico pareggio, risultato diventato inutile dopo la debacle casalinga di ieri.

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica