Novara in Serie B dopo 33 anni

Il Piemonte festeggia la promozione in Serie B del Novara, che torna nel torneo cadetto dopo una lunga assenza di ben 33 anni. Dopo 11 stagioni di Serie C1 e ben 21 in C2, la squadra dell’ambiziosa famiglia De Salvo ha vinto la Prima Divisione.

Col risultato Novara – Cremonese 3-3, sono diventati 9 i punti di vantaggio proprio sui grigiorossi secondi in classifica, e così è stata festa.

Una vittoria costruita a tavolino, con l’organizzazione societaria di figure importanti come il giovane manager Pasquale Sensibile, la nascita dell’invidiato centro sportivo Novarello, la capacità dell’allenatore Attilio Tesser, risalito a galla dopo le ultime esperienze negative con Cagliari, Ascoli e Padova.

Ed una squadra che sul campo ha dato spettacolo: l’attaccante Motta capocannoniere con 15 gol, sudamericani di talento come Ledesma, Gonzalez e Juliano, una vecchia guardia importante composta da Rubino, Gheller, Ludi e Bertani, e con un rinforzo di lusso arrivato dalla Serie A, come Nicola Ventola.

Senza dimenticare che, oltre che in Prima Divisione, il Novara è uscito a testa alta pure dalla Coppa Italia maggiore: i piemontesi hanno prima eliminato Parma e Siena, poi hanno spaventato il Milan addirittura a San Siro, perdendo di misura per 2-1.

Inoltre in campionato la squadra di mister Tesser è stata per 30 giornate, l’unica formazione in Europa ad essere imbattuta, trono poi perso a causa della sconfitta di Benevento al turno 31.

Mentre la Juventus lotta per la qualificazione Champions League, ed il Torino arranca in Serie B, adesso si sogna a Novara: perchè le sorprese potrebbero non essere finite qui. Di seguito trovate alcuni video dei festeggiamenti della promozione in Serie B:

httpv://www.youtube.com/watch?v=ikyPATdkAc0

httpv://www.youtube.com/watch?v=1BdTu1aabYc

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica