Nba, basket: il primo derby d’Italia 2012 va a Danilo Gallinari

Il basket americano si tinge di tricolore nostrano visto il derby appena giocatosi tra Danilo Gallinari e Marco Belinelli, che ha visto trionfare il primo.

Nella regular season del Nba è tornato anche uno dei derby d’Italia che ha visto i Denver Nuggets di Gallinari battere a New Orleans gli Hornets di Belinelli con un risultato finale di 96-88. La vittoria è arrivata anche grazie ad una grande prestazione di Danilo Gallinari, risultato Top Scorer della serata con 23 punti messi a referto in 39’22” giocati da titolare chiusi con 9/17 al tiro (3/9 da 3 punti), 4 rimbalzi e 6 assist.

Lo stesso Gallinari ha così commentato la sua serata di grazie: “Negli spogliatoi a metà gara eravamo delusi ed era deluso il nostro coach  ci ha detto che stavamo giocando male in attacco e in difesa, dovevamo svegliarci e lo abbiamo fatto. Tutto qua”.

Denver nella ripresa è riuscita a sfruttare il contropiede, arma vincente dell’incontro viste le 17 palle perse dagli Hornets,  andando in fuga alla fine della terza frazione di gioco, chiudendo poi i giochi a inizio quarto con un parziale di 19-0 raggiunto dopo essere stato sotto di dieci punti. Come già detto gran parte del merito di questa vittoria è frutto di Gallinari, assistito da Al Harrington (14 punti), Andre Miller (13) e Ty Lawson (13).

Per Belinelli e compagni questa è invece la quinta sconfitta consecutiva, nonostante i 15 punti a testa di Jarret Jack e Carl Landry. Belinelli, tornato in quintetto, gioca ben 40’10”: la guardia bolognese mette a referto 13 punti con 5/13 al tiro (3/6 da 3 punti), 3 rimbalzi e 4 assist. Troppo poco per piegare il Gallo.

Non va meglio nemmeno ad Andrea Bargnani che nonostante i  suoi 17 punti (6/12 al tiro con 4 rimbalzi e 3 assist)  è stato testimone della sconfitta dei suoi Toronto Raptors , davanti al pubblico amico , per 97-85 contro i New Jersey Nets.

 

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica