Nba 2013: Detroit vince senza Datome, rinviata la gara di Belinelli

 

Ha davvero dell’incredibile quanto capitato stanotte a Città del Messico, dove si sarebbe dovuta giocare la sfida Nba tra gli Spurs del nostro Belinelli e i Timberwolves, partita  rimandata a causa  di un guasto del generatore, ma andiamo a vedere meglio in dettaglio qui di seguito.

 

Infatti il fumo provocato dalla rottura del generatore, forse a causa di un corto circuito, ha invaso il palazzetto messicano, obbligando  gli organizzatori a rimandare l’incontro a data da destinarsi, stavolta però sul parquet made in Usa di Minnesota. Da notare che a Città del Messico non si giocava un incontro di pallacanestro firmato Nba dal 6 dicembre del 1997, data della sfida tra Dallas e Houston. Come già detto in apertura, quindi il nostro Belinelli non ha potuto giocare per cause di forza maggiore mentre l’altro cestista italiano, cioè Datome, è rimasto fuori per scelta tecnica, nella vittoria della sua compagine, Detroit,  sul draft di Milwaukee, maturata con il punteggio finale di 105 a 98. Il big match della serata Nba era la sfida del Moda Center dove si fronteggiavano le compagini di Portland e quella di Oklahoma City. Qui hanno vinto i Blazers per 110 a 104 grazie ad uno strepitoso LaMarcus Aldridge, 38 punti, 17/28 e 13 rimbalzi per una serata da raccontare ai nipoti. Nella grande notte Nba hanno vinto anche  Atlanta, 107 a 97 sui Clippers, e Indiana, 95 a 86 nei confronti di Utah.

Continuate a seguirci, sempre qui, sulle vostre affezionate pagine on line di Sport 10 se volete essere aggiornati per tempo su tutte le principali novità del grande basket americano Nba o della nostra pallacanestro di Serie A.

 

 

logo-nba

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica