MotoGP Australia 2012: una poltrona per due, Stoner primo e titolo a Lorenzo

Proprio come il titolo di un vecchio film, una poltrona per due, infatti il Gran Premio d’Australia dell’edizione 2012 finisce a essere comodo sia a Jorge Lorenzo che Casey Stoner. A tagliare per il primo il traguardo australiano di questo MotoGP è  stato l’eroe di casa, l’australiano Casey Stoner, mentre il titolo è stato assegnato al centauro spagnolo Jorge Lorenzo.

Il tracciato di Phillip Island è quindi risultato decisivo vista la caduta iniziale di Dani  Pedrosa che ha permesso allo spagnolo della Yamaha, grazie al suo secondo posto,  si è laureato campione del mondo per la seconda volta nella top class nel giorno.
Casey Stoner al suo ultimo MotoGP  ha centrato il sesto successo di fila sulla pista di casa: meraviglioso addio di un campione velocissimo e fuori dagli schemi. Il gradino più basso del podio è invece andato a Crutchlow mentre Rossi si deve accontentare del settimo piazzamento.

Jorge Lorenzo ha dunque vinto il titolo nel MotoGP d’Australia, il suo secondo nella top class, il quarto di una carriera di successi, nella gara che ha sancito la residenza onoraria di Casey Stoner a Phillip Island con il sesto centro di fila sulla meravigliosa pista con finestra  sull’oceano per un ideale quanto simbolico addio al  mondo del motociclismo e al suo pubblico , da parte di un uomo che si è dimostrato campione in più di un’occasione, velocissimo in pista, che alla vita dei paddock ha preferito  la famiglia e la tranquilla vita nella campagna australiana.

IL CAMPIONE — È bastato poco – in questo penultim

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica