L’Italia di Prandelli s’aspetta Cassano

E’ partita ieri a Coverciano la nuova era di Cesare Prandelli da commissario tecnico della Nazionale.

Domani sera l’esordio a Londra nel test amichevole Italia – Costa D’Avorio, in cui l’allenatore azzurro valuterà i giocatori convocati.

A differenza del predecessore Marcello Lippi, il neo – ct Prandelli ha deciso di puntare su Antonio Cassano e Mario Balotelli.

Proprio il fantasista della Sampdoria, è il giocatore da cui si aspetta il salto di qualità decisivo per questa Italia.

“Antonio Cassano avrà un ruolo da protagonista e sarà un punto di riferimento per i compagni. Ha raggiunto un’età matura, questa è un’occasione straordinaria per lui. La sua nuova avventura in azzurro potrà avere continuità se si sentirà protagonista e punto di riferimento per i compagni”, ha dichiarato Prandelli.

Sull’imminente esordio, il commissario tecnico ha detto: “Sono un po’ emozionato ad essere qui a Coverciano ma è talmente la voglia di andare in campo e di allenare questa squadra che l’emozione la terrò da parte. Con i ragazzi ci siamo salutati e il primo impatto mi è sembrato bello”.

Intanto il ct ha subito dovuto correggere 1 convocazione: out il portiere Federico Marchetti (problemi agli adduttori), al suo posto ecco un’altro esordiente come Antonio Mirante.

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica