Liga, Real Madrid campione di Spagna 2012

Veni, vidi,vinci. Mou l’imperatore colpisce ancora e regala all’impero del Real Madrid la sua Liga numero 32. A rendere ancora più dolce questa vittoria c’è poi il tre a zero maturato sul campo basco di  San Mames, dove nessuno aveva mai festeggiato la vittoria di un campionato.

Ma il Loco Bielsa, stavolta, ha potuto davvero poco contro avversari motivatissimi, costretto poi com’era a rabberciare la propria difesa, visti gli infortunati tra le file del suo Athletic che ha dovuto fare a meno di Itturaspe, Amorbieta e che ha perso nel riscaldamento pre partita pure Munian. Il tecnico argentino ha quindi consegnato le armi e si è messo a pensare in fretta alle due finali in programma, cioè quella di Europa League e la Copa del Rey.

Con questa ennesima vittoria Jose Mourinho lo Special One raggiunge,nella speciale classifica dei vincitori di scudetti internazionali, il nostro Giovanni Trapattoni e Happel, fermi a quota quattro, e mette nel mirino Tomislav Ivic, l’ex allenatore dell’Avellino, che si fermò “solamente” a quota sei.

Questo è invece il primo campionato vinto per Xabi Alonso, Arbeloa, Ozil, conquistato a suon di record, 115 le marcature messe a segno dal Real con una percentuale di vittorie pari al 83,3%, cioè 30 su 36, accompagnata da una collezione di ben 15 segni due dei blanco in schedina e con un più 85 di differenza reti.

Questo è il 32esimo titolo spagnolo conquistato dal Real Madird, il precedente risaliva alla stagione 2006/2007.  Il Barcellona è fermo a 21 titoli, seguito dall’Atletico Madrid con 9, il Bilbao con 8, Valencia con 6, Real Sociedad con 2, chiudono Betis e Deportivo la Coruna con un titolo nazionale.

 

 

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica