Lazio – Zarate: crisi “ambientale” per il bomber biancoceleste

Il caso è scoppiato già da qualche mese, vale a dire da quando Zarate non rientrava più nei piani di Reja.

Il giocatore della Lazio non riesce più a trovare spazio nella squadra biancoceleste, vuoi per il ritorno di Rocchi,o per le gerarchie che lo vedono dietro Floccari e Kozak, fatto sta che il giocatore è stanco di star seduto in panchina.

A giugno la sua cessione sarà praticamente certa. Una cessione che risolverà ben 3 problemi: il primo è rappresentato dal bilancio della squadra che Lotito potrebbe mettere a posto con i soldi della cessione del giocatore; il secondo sarebbe di natura ambientale, non ci sarebbe più un giocatore scontento in rosa che scalpita per giocare creando problemi allo spogliatoio; infine il terzo è la volontà del giocatore di lasciare Roma.

Tutti fattori che non lasciano dubbi sulla partenza dell’argentino, che dalla prossima stagione potrebbe vestire la maglia della Fiorentina, fin’ora unica squadra davvero interessata a Maurito, come viene chiamato dai compagni.

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica