Juventus: le ultime carte in gioco per Krasic

La partita di poker fra la Juventus e il CSKA Mosca per Milos Krasic sembra arrivata al rilancio finale.

L’ultima offerta (o puntata per rimanere in gergo pokeristico) è stata formulata dal Dg dei bianconeri Beppe Marotta che, già da tempo, forte della volontà del giocatore serbo di giocare nella Juventus, aveva raggiunto un accordo verbale con la società russa sulla base di 15 milioni di Euro.

Ma ecco che sul tavolo arriva il “raise” del Manchester City di Roberto Mancini che, per accaparrarsi il biondo centrocampista del CSKA, è pronto a sborsare ben 18 milioni.

Roman Babev, Dg dei russi, chiede a Marotta di pareggiare l’offerta del club inglese ma quest’ultimo, stizzito dalla richiesta, conferma che l’offerta rimane ferma sui 15 milioni pattuiti e che la Juventus non prenderà parte ad alcuna asta per il giocatore.

La dirigenza bianconera, lanciato l’ultimatum al club russo, rimane in attesa di una risposta ma, come spesso accade, c’è chi è pronto a scommettere che la trattativa andrà avanti ancora per molto.

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica