Juventus: Amauri in bianco e nero per 40 giorni ancora

“Me ne vado, per forza, devo aspettare ancora una quarantina di giorni, poi saprete”. Potrebbero essere e, quasi sicuramente, saranno queste le ultime parole ufficiali in maglia bianconera di Amauri Carvalho de Oliveira, meglio noto semplicemente come Amauri.

Il giocatore è da tempo ai margini della rosa, l’allenatore Antonio Conte praticamente non lo considera e l’italo brasiliano, che ha esordito con la maglia della nazionale azzurra di Cesare Prandelli lo scorso 6 agosto 2010, è sul mercato già dalla scorsa estate quando rinunciò ad andare all’Olympique Marsiglia prima e in Turchia poi, suscitando l’ira del popolo bianconero che vide in questa serie di  dinieghi una sorta di tradimento alla causa.

Amauri ha dichiarato: “Io spero solo che finisca subito questa cosa. Dopo Parma pensavo di tornare a Torino e ripartire alla grande. Sentivo dentro che ormai la pagina era girata. Invece, sono tornato di nuovo nell’incubo, subito. E francamente non so perché non ho trovato spiegazioni”

L’ex attaccante del Palermo conta finora cento presenze con la maglia bianconera, divise tra 71 in campionato, 16 in Champions, 8 in Europa League e 5 in Coppa Italia, e sono 24 i gol totali realizzati per la Vecchia Signora (17 in campionato, 2 in Champions e 5 in Europa League).

Quale sarà la sua prossima destinazione? Potrebbe essere Londra, ma quale club? Nelle ultime ore si parla molto del  Tottenham Hotspur anche se la pista Marsiglia resta ancora aperta. Già quegli speroni caldi che piacciono tanto anche ad Alessandro Del Piero e chissà che il prossimo anno in Premier League non si possa ricomporre questa coppia

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica