Ibra – Milan, non è brasiliano ma che gol che fa…

Lo hanno chiamato e tutti lo stavano aspettando.

E nella serata di ieri il sogno è diventato realtà:

il Milan vola grazie ai gol di Zlatan Ibrahimovic,

il campione che segna contro tutti e in tutte le competizioni, l’attaccante che vince le partite da solo,

insomma, il fuoriclasse nella squadra dei piedi buoni.

Che diventa ancora più buona se alle sue spalle c’è una ricetta di amore e umiltà: il fanta-Milan delle trombe in festa cade contro il piccolo Cesena, i piedi per terra pesano come dei macigni, ma le ali finalmente si dispiegano e il diavolo rossonero torna a cacciare i muscoli davanti agli occhi dell’Europa che conta.

E torna alla memoria il coro dei tifosi milanisti cantato per Andriy Schevchenko, adesso anche Ibra non è brasiliano ma che gol che fa, che fa, anche se i brasiliani, e lì sta il bello, questa volta te li ritrovi in casa. E adesso noi di Sport10 vogliamo saperlo: qual è il coro della curva per il mitico Ibra?

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica