Golfoot Master 2012, diamogli un’occhiata

Avete mai giocato a golf con i piedi? No, non intendiamo prendere a pedate la pallina per un birdie mancato, bensì unire letteralmente il gioco del calcio con quello del golf. Questo è esattamente quello che è avvenuto nei giorni scorsi a Losanna, ai Golfoot Masters 2012. A questo evento hanno partecipato persone comuni e anche giocatori professionisti, magari non più tesserati, ma ugualmente ancora abili con i piedi. Parliamo di Teddy Sheringham, nazionale inglese e stella del Manchester United, oppure di Christian Karambeu, idolo del Real Madrid e ricordato ancora anche dai tifosi della Sampdoria.

Le regole? Esattamente le stesse del golf normale. Certo, occorre avere delle buche un pochino più grandi rispetto al normale, ma alla fine il senso del gioco è proprio lo stesso. Solamente che, invece delle mazze, si prendono a calci i palloni. Il torneo svizzero ha visto disputarsi una gara molto tesa, ma ingentilita dalla novità di questo bizzarro sport e dall’atmosfera che comunque era possibile respirare sulle piste. Le divise, ironicamente, spesso sono quelle dei golfisti dei bei tempi andati, andando a creare un divertente contrasto con questo nuovo sport e lo stile decisamente conservatore che la disciplina del golf sembra aver sempre imposto.

Non sappiamo quanto bravi potrebbero essere i Manassero o Tiger Woods in questo gioco. Certo, l’occhio fa la sua grande parte, ma quando al posto della mazza devi calciare, allora siamo abbastanza convinti che la questione possa diventare molto complessa persino per loro. Saremmo però davvero molto curiosi di vederli tentare. Potrebbe essere il trampolino di lancio per questo bizzarro sport. Con tutti gli ex calciatori che si danno al golf, poi…

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica