Fiorentina – Sporting Lisbona 1-1, passano i viola

La Fiorentina gioca solo un tempo (il secondo) e tanto le basta per guadagnarsi il turno a gironi della Champions League. Esce lo Sporting Lisbona, che nel primo tempo s’era per forza di cose rimboccate le maniche e giocato all’assalto, un po’ modesto a dire il vero, dopo il 2-2 dell’andata. Frey s’è dato da fare in più di un’occasione, ma nulla ha potuto a pochi minuti dall’intervallo quando Moutinho su punizione la mette dentro per lo 0-1 ospite. Nella pausa per il tè caldo c’era forse qualcos’altro di buono: i viola tornano in campo totalmente mutati non nell’assetto tattico ma nell’atteggiamento della squadra. Entra Jovetic per Gobbi, Montolivo innesca una marcia in più e quasi non pennella un assist al bacio per il neo entrato, che sfiora il palo. Jovetic si rifà dopo qualche minuto: aggancio ai limiti dell’area, finta a spiazzare il difensore e tiro secco che anche stavolta sfiora il palo, ma dalla parte interna: 1-1. Ultimo quarto d’ora guardingo per i viola che portano a casa il pareggio e lo storico passaggio di turno (mai successi i due anni consecutivi di Champions). Il difensore Alessandro Gamberini nel dopo partita riconosce la difficoltà dell’incontro ma è fiducioso per la sua squadra: “Sicuramente le condizioni del campo non ci hanno aiutato. Speriamo che migliorino più avanti perché giocare in queste condizioni è veramente impossibile. Questo ci ha impedito di ricercare il nostro gioco e di costruire azioni manovrate dal basso. Siamo stati costretti a lanciare la palla, loro sono una squadra fisica, di grande esperienza e quindi ci hanno messo in difficoltà. Nel secondo tempo abbiamo avuto una reazione, abbiamo trovato il pareggio e creato delle situazioni importanti. C’era anche un rigore su Jovetic. Abbiamo dunque meritato di passare il turno”.

 (fonti: www.gazzetta.it, www.sport.sky.it , www.fiorentina.it )

jove

httpv://www.youtube.com/watch?v=g9oOqUqMqWo&feature=player_embedded

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica