Nuovo Europeo di Calcio al posto delle Amichevoli, dal 2018

A partire dal 2018 ci sarà un nuovo torneo europeo di calcio, la nuova Nations League, che, secondo Michel Platini, attuale presidente dell’Uefa, piacerà pure alle società ed è stata chiesta dalle federazioni, ma andiamo a vedere meglio in dettaglio qui di seguito, dopo la consueta interruzione.

 

Si tratterà di un nuovo torneo di calcio per il Vecchio Continente a cadenza biennale che farà il suo esordio nella prossima annata calcistica targata 2018-19. Andrà a incastrarsi tra l’Europeo di calcio Uefa e i Mondiali Fifa. Secondo le prime previsioni dovrebbe essere strutturato in due fasi.  La prima coinvolgerà 54 nazionali suddivise in 4 serie, a seconda del ranking Uefa del momento per le nazionali, con tanto di promozioni e retrocessioni; questa fase si dovrebbe giocare nei mesi di settembre e novembre. Con la seconda fase si entra nel vivo della competizione che prevede una final four da giocare nel giugno seguente tra le quattro nazionali vincitrici dei loro giorni di questa nuova serie A per nazioni ( dove si trova anche l’Italia). Inoltre queste quattro nazionali qui finaliste saranno ammesse direttamente al tradizionale Europeo, andando così ad aggiungersi alle venti qualificate.

Michel Platini è sicuro che i club non avranno motivo di lamentarsi, che gli incassi delle coppe non diminuiranno, che i giocatori torneranno prima e che questo è quello che volevano le federazioni. Ma forse questa è la risposta ai progetti di Sepp Blatter che sta pensando a un mondiale Fifa a 40 squadre con solo 13 europee. L’Europa, almeno nel calcio, alza la voce nei confronti dei vertici mondiali.

Screenshot_2

 

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica