Europa League 2014: Benfica- Juventus 2-1, il gol di Tevez vale oro

La Juventus perde in Europa League contro il Benfica e si aggrappa al gol di Carlos Tevez per la gara di ritorno delle semifinali, ma andiamo a vedere meglio in dettaglio, qui di seguito, cosa è appena successo.

La strada verso Torino, dove allo Juventus Stadium si giocherà la finale annuale di questa Europa League, si complica per la Vecchia Signora di Antonio Conte che sarà chiamata, se vorrà giocarsi la partita che vale la coppa davanti al suo pubblico, a rimediare a questa brutta sconfitta in terra portoghese. Il Benfica è passato subito in vantaggio con un gol di testa di Garay e si è poi fatto raggiungere dal primo gol europeo con la maglia juventina di Tevez. L’argentino è così tornato a segnare, mettendo a sedere due difensori, in un torneo continentale, infatti era dal 2009 che Fort Apache non metteva il suo timbro in Europa, ma Antonio Conte, stranamente ci ha messo del suo inserendo prima un Mirko Vucinic mai entrato in partita prima e cambiando poi lo stesso Carlitos con un etereo Pablo Daniel Osvaldo. Sarà stato il destino, la sfortuna o chiamatela come volete, ma due minuti dopo l’uscita di Carlos il Benfica tornava in vantaggio con un gol di Lima.

Comunque c’è modo e tempo per rimediare, tra una settimana a Torino, il gol segnato in trasferta, per quanto visto stasera, vale oro e nella partita di ritorno, in casa, i bianconeri potranno passare il turno vincendo per uno a zero. Continuate a seguirci, sempre qui, sulle vostre affezionate pagine on line di Sport 10 per essere sempre aggiornati per tempo sulle principali novità dell’Europa League.

EUROPA-LEAGUE

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica