Europa League 2012-2013, Partizan – Inter 1-3: la settimana perfetta di Milito

La settimana dell’Inter è stata una delle più dense di soddisfazioni degli ultimi anni. Dopo un inizio di stagione che aveva fatto temere per un bis del disgraziato anno trascorso, i nerazzurri sono riusciti a trovare la quadratura del cerchio. Le idee di Stramaccioni funzionano e i giocatori girano a mille. Soprattutto Diego Milito, ormai tornato alla grande al suo titolo onorifico di Principe, soprattutto grazie alla collaborazione di Rodrigo Palacio e Antonio Cassano. Gli ultimi due acquisti di Moratti hanno saputo trovare un’ottima amalgama con la squadra e soprattutto con il fortissimo numero 22 argentino.

«Con Palacio e Cassano mi trovo alla grande – ha dichiarato Milito a Inter Channel – Nella mia carriera mi sono sempre adattato a ogni sistema di gioco e compagno, ora stiamo giocando con Rodrigo e Antonio, un bel vantaggio, ti aiutano e ti danno palle gol. Giocare al fianco di grandissimi giocatori come loro è più facile.» C’è chi già fa paragoni con il Triplete, ma ovviamente è presto per fare simili azzardi.

Nel frattempo Milito ha tempo di ringraziare sia i tifosi del Genoa che quelli del Racing, le sue due squadre più importanti in carriera, a cui deve tutti i risultati raggiunti con l’Inter. Dopo aver sconfitto la Juventus e aver conquistato i sedicesimi di finale di Europa League, competizione forse meno prestigiosa della Champions ma alla portata della squadra di Stramaccioni, nessun traguardo è precluso a questa rinata Inter. Gli avversari sono avvisati e soprattutto la Juve: quel punto di vantaggio in classifica è troppo poco per arginare i nerazzurri.

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica