Esiste davvero un complotto scudetto?

Il campionato di calcio di serie A non smette di emozionarci. Da che sembrava dovesse andare nel modo che tutti si aspettavano, l’Inter trionfatrice e tutti gli altri a guardare, accade quello che non ti aspetti e il vento comincia a cambiare.

E’ storia delle ultime settimane. Le moviole di mezza Italia gridano ai favoritismi (altri termini non sono stati ancora coniati)  per il Milan, la Roma che, pur non avendo nessuna parvenza di gioco, inizia a vincere curiosamente tra colpi di fortuna (tanti) e colpi di genio (pochi) e un’Inter sempre più distratta dalle querelle firmate Mourinho – Balotelli.

Se poi ci si mette pure il calendario, la frittata è fatta: campionato falsato? Ci sembra eccessivo dirla così ma c’è chi giurerebbe sulla propria madre a favore di questa ipotesi e in tal caso, alziamo le mani. Ciò che è senza dubbio vero è che squadre come il Milan, Pirlo-dipendente, in un altro campionato non occuperebbero la posizione attuale. Stesso discorso valga per la Roma, dotata di un’eredità di giocatori ottimi ma in via d’estinzione.

Dunque dove risiede  la verità di questo nuovo anno di campionato? Favoritismi? Complotti? La Cupola o Er Cuppolone, come direbbero a Roma?

Niente di tutto ciò. La risposta è semplice: il campionato di Serie A è scarso, squadre comprese. E l’Inter forse, inizia ad essere talmente annoiata tanto dal voler concorrere sempre e soltanto contro se stessa.

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica