Cessione Roma: il Financial Times la spara grossa

Che la AS Roma non navighi in buone acque lo si sapeva.

Che si sia alla continua ricerca di un acquirente, come richiesto dalla stessa Unicredit, anche. Ma che addirittura ci siano ben 12 società interessate all’acquisto dei debiti giallorossi, appare quanto meno fantasioso.
E’ quanto riporta però il Financial Times in prima pagina. Secondo il quotidiano infatti, le pretendenti al trono giallorosso sarebbero proprio 12 e proverrebbero dagli USA, Cina, Russia e India.
La Roma attualmente ha una capitalizzazione di mercato di 140 milioni di euro, e accetterebbe nel caso un’offerta che si aggira tra i 170 e i 200 milioni di euro.
Nel frattempo però si devono fare i conti con la realtà e ad oggi il patrimonio è in forte perdita. Questo si legge sulla gestione di bilancio:

sulla base delle informazioni attualmente disponibili e in assenza di eventi di carattere straordinario, ovvero di operazioni di campagna trasferimenti che potranno o dovranno essere implementate, si prevede che l’esercizio 2010-2011 si chiuderà con una significativa perdita, rendendo peraltro necessarie eventuali operazioni di finanziamento per far fronte al negativo andamento prevedibile per l’esercizio”
Va da sè che la Roma sia costretta dunque, in assenza di offerte, a vendere dei pezzi pregiati per respirare e fare cassa. E il predestinato potrebbe essere l’altro romano della squadra, uno degli ultimi rimasti, Daniele De Rossi.
Continuano intanto a susseguirsi voci dell’acquisto da parte di Sawiris, magnate egiziano che ha parlato di accordo quasi fatto con Unicredit saltato in queste ore per non meglio imprecisati impedimenti da parte della banca.

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica