Cassano torna a Milanello, adesso il recupero per il rientro

Ieri, per la prima volta dopo il recente ‘intervento, Antonio Cassano è tornato a Milanello e diciamocelo pure: questa visita, ha scaldato il cuore di tutti di tutti gli appasionati sportivi e non. L’Italia intera si era infatti preoccupata dello stato di salute di questo suo figlio del calcio che, tornando in aereo dalla trasferta di Roma, aveva accusato un malore improvviso.

L’operazione al cuore è andata a buon fine e diciassette giorni dopo Antonio può tornare sorridente al centro sportivo dove si allena il Milan ad abbracciare i compagni scatenando sorrisi sinceri, come quello di Ibra. Antonio ha subito dichiarato di stare meglio e di essere arrivato a Milanello per tagliarsi i capelli. le foto del nuovo look sono poi state pubblicate sulla pagina ufficiale del Milan su Facebook.

Fantantonio è quello di sempre tanto che scambia al volo due battute con Gattuso: “Ho letto che stai bene ma siamo sicuri?” per poi passare a scherzare con Pato prima di saltare al collo del suo collega di reparto, lo svedesone Ibra che gli chiede: “Adesso mangi meno?” solo  per sentirsi rispondere “Di peso sono sempre uguale, non sono dimagrito”.

Tra una battuta e l’altra Antonio torna a essere protagonista nello spogliatoio rossonero e abbraccia mister Allegri con parole solenni: “Mister, spero che questo abbraccio possa portare a qualcosa di buono”, cosa che speriamo anche tutto noi Antonio, che ha poi commentato: “Che bello mi sento come la primo giorno di scuola quando si riabbracciano i compagni. Ora ricomincia una nuova vita”.

Particolarmente toccante è stato poi l’incontro con il medico sociale, il dottor Tavana: “Quest’uomo mi ha salvato la vita, lo devo salutare per bene”.

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica