Calciomercato Napoli estate 2011: arriva Pandev in prestito dall’Inter

Alla fine Pandev se n’è andato. La sua avventura con l’Inter, iniziata nemmeno due anni fa, era destinata a terminare e lo si era già capito da tempo. La sua destinazione, però, è comunque di prestigio, perché dovrà aiutare il Napoli a tentare la sua nuova avventura in Champions League. Cos’è meglio, cercare di vincere il torneo in panchina a Milano o compiere un miracolo in campo in una delle città più affascinanti d’Italia e del mondo? «Sono contento di giocare la Champions League in un club così importante – ha dichiarato a Sky Sport – Sono davvero lieto per questa nuova avventura. Non so i termini dell’operazione e se partirò per Napoli già da domani (oggi, ndr). L’importante è che io sia felice e in questo momento lo sono.»

Sicuramente troverà un ambiente che non vede l’ora di valorizzarlo, anche perché per passare il turno di Champions con Manchester City e Bayern Monaco serviranno tutte le forze a disposizione. Particolarmente soddisfatto in conferenza stampa è apparso il presidente De Laurentiis, che ha dato così il benvenuto al giocatore. «Con Pandev ho parlato al telefono, la prima impressione è stata buona. E’ uno che ormai vive in Italia da italiano, con tutta la personalità del macedone. E’ un guerriero che ha avuto un momento antipatico nel passato, lo ha superato con il passaggio all’Inter, dove però è facile scivolare fuori. Di Napoli lo attrae la possibilità di avere un ruolo più importante rispetto a quello occupato in nerazzurro.»

In fondo è proprio questo ciò che voleva Pandev. Un ruolo importante in una piazza di prestigio, ruolo che purtroppo il Genoa, con tutta la buona volontà, non poteva offrirgli. Non voleva fare la figura del campione in declino è così per ora è stato. Adesso però tocca a lui dimostrare di meritare questa nuova chance.

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica