Calciomercato Milan estate 2011: un punto della situazione

Ancora nessun nuovo indizio. Mister X per ora non arriva ancora, anche se, come spesso ripetuto dallo stesso Galliani e in tempi non sospetti da Mino Raiola, c’è tempo fino a fine agosto. L’estate 2010 insegna. Nel frattempo, però, il Milan si sta muovendo anche per quei rinforzi, per così dire, “minori”. Non perché poco importanti, anzi, ma perché sono quei picchetti che, circondati dai grandi campioni, finiscono per creare le squadre vincenti. L’AD rossonero lo sa molto bene edè per questo che oggi sulle pagine della Gazzetta dello Sport non sorprendono le sue parole nei confronti di Astori, difensore centrale in comproprietà con il Cagliari che finalmente potrebbe tornare a vestire la casacca del Diavolo.

«Vogliamo riportare Astori a casa e anche noi faremo un’offerta,» sono state le parole di Galliani alla rosea. Non è possibile sbagliarsi, il Milan vuole Astori e presumibilmente Astori vuole il Milan. Anche se il presidente Cellino non sarebbe affatto d’accordo. Il patron del Cagliari si è detto convinto che il difensore rimarrà in Sardegna e nei giorni scorsi si era sparsa la voce di un accordo tra le due squadre per allungare di un altro anno la comproprietà. Voce alla fine risultata sbagliata e ora occorre vedere cosa vorrà fare il giocatore. Essere titolare al Cagliari potrebbe anche aprirgli le porte della Nazionale per gli Europei 2012, ma il treno Milan potrebbe non passare più un’altra volta. Occorre decidersi. Sperando che non si debba andare alla lotteria delle buste.

Nel frattempo si sta facendo sempre più concreto l’interesse per Stephan El Shaarawy, il gioiellino del Genoa che Preziosi vorrebbe tenere in Liguria almeno un anno per poi cederlo a una delle due milanesi. Il contatto con il Milan c’è stato, ora occorre vedere se il Milan non voglia affondare immediatamente sull’italo-egiziano facendo un’offerta golosa al Genoa. All’apparenza i Rossoneri credono in El Shaarawy molto di più di quanto non credano nel belga Witsel, che dopo un primo fuoco non è stato giudicato sufficientemente promettente per il prezzo richiesto.

E Mister X? Più passano le ore, più sembra che non sarà Fabregas. Troppo forte l’amore del catalano per il Barcellona, che ha più di una corsia preferenziale per arrivare a lui. Su quali altri lidi dovrà approdare Galliani?

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica