Calciomercato Inter: al via il toto – Balotelli

Balotelli qua, Balotelli là: e i tifosi non restano a guardare. Massimo Moratti ha ufficialmente allontanato il calciatore dalla società nerazzurra (“strappo difficilmente ricucibile”),

mentre mister Mourinho ha deciso di dare nuove opportunità al giovane attaccante italiano (“mi servirà, lo farò giocare”).

Fatto sta che i giornali sportivi in edicola oggi hanno dato il via al toto-Balotelli, complicato gioco delle parti che vuole Super Mario sul mercato in cerca di nuova sistemazione.

Se tutti quanti, forse più per simpatia che per ragione, vogliono che il calciatore sia destinato a vestire la maglia del Milan, in realtà il suo agente Mino Raiola avrebbe la strada spianata per portarlo al Barcellona.

Il manager infatti andrebbe a sfruttare i rapporti già consolidati per il passaggio di Ibrahimovic al club blaugrana, passaggio da lui stesso curato la scorsa estate.

Il cartellino di Balotelli è valutato 35 milioni di euro: il Barcellona è la squadra in vantaggio su altri club europei anche perché, di questi tempi, c’è poca liquidità in giro e gli spagnoli avrebbero delle succose contropartite tecniche da mettere sul piatto.

Il Milan dal canto suo non dispone né di liquidità né di contropartite tecniche, e a meno che il presidente Berlusconi non metta in moto un nuovo piano di investimenti, difficile che il club rossonero sganci cifre esorbitanti per il prossimo mercato estivo.

E’ in premier League che ci sono altre squadre interessate a Super Mario: Manchester United, che avrebbe bisogno di aprire un nuovo ciclo per il dopo Ferguson, Liverpool, che potrebbe fare cassa a giugno con la partenza di Fernand Torres, e Manchester City, che di liquidità non fa certo un suo problema.

Ma la vera voce bomba di questa mattina viene dalla capitale: a Roma infatti si parla di grossi investimenti da parte della società in caso di vittoria di scudetto e coppa Italia. La Sensi, dopo le grosse spese di due anni fa (Menez, Julio Baptista, Riise, Juan, Pizarro su tutti), non avrebbe problemi a spendere di nuovo per cercare di aprire un ciclo – Ranieri.

E stando alla politica dei giovani del club capitolino, i 35 milioni di euro per Mario Balotelli non sono poi tanti. A conti fatti, un attacco composto da Menez – Balotelli – Vucinic avrebbe la strada spianata per 7-8 anni degni di protagonismo nel calcio che conta.

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica