Calciomercato Giugno 2011: Inter, Genoa e Napoli preparano i colpi

 

Alexi Sanchez, sempre lui è l’uomo del mercato interista.

Tutto ruota intorno al cileno meraviglia dell’Udinese, consacratosi quest’anno al Friuli, anche se Moratti per arrivare ad assicurarsi le prestazioni di questo prodigio tascabile dovrà battere la concorrenza del Chelsea.

Anche Guardiola, l’allenatore del Barcellona, visto come possibile sostituto di Leonardo, avrebbe espresso il diktat: primo acquisto Sanchez, ma l’Inter tratta il cileno a priori perché un talento del genere fa comodo a qualsiasi allenatore.

A Milano è stato avvistato e fotografato Carlos Tevez, attaccante del Manchester City di Mancini.

Apparso rilassato, vestito casual e in dolce compagnia, Tevez è da tempo uno degli obbiettivi dell’Inter e non è detto che sia venuto a visitare la sua nuova città

 

Fronte Napoli.

La società azzurra si muove e ha in piedi diverse trattative per assicurarsi giocatori utili ad una nuova grande stagione, visto anche il probabile impegno in Champions League.

Detto di Trezeguet e Pastore, trattative avviate da tempo, Mazzarri e Bigon sanno che per fanno una grande squadra non servono solo stelle ma anche ottimi gregari e così ecco che si sta provando a convincere Nocerino a lasciare Palermo per trasferirsi a Napoli e a mettere le mani sulla giovane promessa della Reggina Rizzo

Piacciono anche l’esterno coreano del Celtic Glasgow Sung-Yong e l’ex interista Obinna, ora al West Ham.

 

Diversa la situazione a Genova, sponda rossoblu, dove dopo il calciomercato effervescente di quest’estate che poco ha prodotto in termini di risultati si vuole andare sul sicuro, andando a riciclare qualcuno che a Genova città si è trovato bene e ha fatto bene, almeno fino ad un certo punto, in una delle due squadre cittadine ( in questo caso l’altra, parliamo della Sampdoria).

In seguito a diversi passaggi da Fantacalcio, Fantantonio Cassano potrebbe tornare a Genova.

Accantonato da Allegri, potrebbe rientrare nell’operazione Boateng, giocatore del Genoa in prestito al Milan, e tornare così ad una dimensione a lui più congeniale, scatenando l’ennesima rivoluzione.

 

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica