Boston Bruins Campioni NHL 2011

Negli ultimi giorni si è parlato soprattutto dei disordini scatenati dai tifosi sconfitti dei Vancouver Canucks, evento che ha quasi messo in ombra la grandissima vittoria dei Boston Bruins, campioni NHL dopo un’attesa di quasi quarant’anni. Era il 1972 l’ultima volta che la squadra del Massachusets ha sollevato la Stanley Cup e il trionfo per 4-0 nell’ultimo incontro della serie finale ha finalmente interrotto il digiuno.

Grandissimo protagonista è stato Bergeron, che insieme a Thomas hanno letteralmente trascinato i Bruins verso il trionfo. I Canucks hanno comunque venduto cara la pelle, cercando di portare immediatamente il risultato verso il Canada, ma proprio il portiere avversario, che si è anche aggiudicato il premio di MVP dei playoff, ha negato continuamente il gol. E come ben sanno i tifosi di calcio, a gol sbagliato corrisponde un gol subito, messo a segno da Boston nei minuti immediatamente precedenti la prima pausa grazie a Bergeron. Vancouver accusa e inizia a subire il gioco dei Bruins.

La terza frazione di gioco vede la caduta definitiva delle difese, che aveva già vacillato nel secondo subendo ben due reti da Marchand e ancora da Bergeron. Al 17° minuto del terzo tempo Marchard segna la sua personalissima doppietta, scatenando la gioia dei tifosi dei Bruins come poche altre volte si era visto nella storia di questo sport. Cosa poi è accaduto fuori dal palazzetto ben lo sappiamo, ma proprio per questo preferiamo non parlarne, per non dare pubblicità a chi non se la merita. Preferiamo tenere negli occhi la festa dei Bruins.

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica