Wrooom 2011: l’agonismo in casa Ferrari

Dopo Alonso tocca a Felipe Massa dire la sua stagione che sta per cominciare.

A Wroom 2001, in quel di Madonna di Campiglio, Felipe si mostra combattivo e pronto a prendersi le sue rivincite.
Dopo essere diventato il più anziano pilota in casa Ferrari l’obiettivo del pilota brasiliano è semplice, cioè vincere le gare per poter tornare a lottare per il titolo.

Dopo qualche perplessità sui pneumatici Bridgestone del 2010 Massa torna fiducioso e chiude ogni polemica di scuderia, affermando che:
“Fernando è stato migliore di me ma io conosco le mie potenzialità e so che la squadra crede in me. In passato ho sempre avuto dei compagni di squadra molto forti, come Michael e Kimi, ma non mi ero mai trovato nella situazione di non essere a posto con la vettura come è stato nel 2010″.

Massa dedica il finale di conferenza all’ambiente esterno confidando di aver sempre sentito, durante la sua carriera in Ferrari, la pressione venire dall’esterno e di sapere che la Ferrari ha fiducia in lui ed è questo che conta, assieme ad una una macchina che si adatti alle sue caratteristiche e allora sì che potrà essere lì a lottare per il titolo.