Volley World Cup 2011: le azzurre ci fanno sognare





Continua la marcia vincente della nazionale di pallavolo femminile  che ha di fatto raggiunto la sua q quarta vittoria consecutiva in questa  World Cup 2011 made in Japan.

Nella città  Hiroshima, luogo purtroppo ben più famoso per altre vicende extra sportive,  le nostre pallavoliste si sono sbarazzate anche dell’ Argentina, rifilando alle colleghe sud americane un secco 3-0, grazie anche ad una Leo bianco inarrestabile. La miglior realizzatrice è stata Simona Gioli, 14 punti per lei, seguita da Carolina Costagrande e Caterina Bosetti con 10 a testa e poi Sara Anzanello con 9. La vittoria dei tre set arriva in poco più di un’ora di gioco con i seguenti parziali:25-19, 25-10, 25-19.

A fine match  Massimo Barbolini si è presentato davanti ai microfoni della stampa:
“Oggi sono felice di aver vinto contro una buona squadra, abbiamo giocato con intensità così come era nelle nostre intenzioni. Era importante ottenere tre punti senza perdere alcun set. In un torneo così equilibrato sarà fondamentale per la classifica finale. Adesso dobbiamo pensare alla prossima partita e alla prossima fase, che sarà davvero dura per noi. Le nostre possibilità di arrivare tra le prime tre sono le stesse, penso che ci siano sei o sette squadre che possono arrivare nei primi tre posti e l’Italia è una di quelle squadre. La terza fase sarà veramente molto difficile”.

Il cuore di  Carolina Costagrande, batte anche per l’Argentina, viste le sue origini ma oggi è colorato solo di azzurro: ”Sono cittadina italiana da 10 anni, anche se sono nata in Argentina. Uno dei motivi per cui ho preso la nazionalità italiana è perché volevo giocare nel campionato italiano. Dopo sono stata fortunata a far parte della nazionale e ne sono orgogliosa. Spero di far parte della squadra che andrà alle Olimpiadi!”