Virtus Bologna: to Kobe or not to Kobe?

bryant

Il mondo del Basket Italiano, nelle ultime ore è fermo con lo sguardo fisso su New York, dove  i giocatori e i proprietari dei club sono ancora in trattativa per scongiurare lo slittamento dell’inizio stagionale della Nba.

Ma le trattative per evitare la serrata non sembrano essere a buon punto visto che David Stern, commissioner della lega professionistica americana di Basket, ha dichiarato quanto segue ai microfoni della stampa Usa:  “Siamo costretti a far calare il sipario sulla pre season. Posso già comunicare che se non ci sarà un accordo lunedì cancelleremo le prime due settimane di regular season”.

Certo in America non saranno contenti di quanto sta accadendo, ma tutto ciò potrebbe far sorridere e non poco gli appassionati di basket italiano che stanno cullando il sogno di poter vedere all’opera nella nostra serie A niente poco di meno che Kobe Bryant, stella assoluta di questo sport. Giocherà non giocherà e se sì, per quanto tempo il Black Bamba nelle file della Virtus Bologna? L’ultima novità su questa telenovela è l’opzione comparsata che  potrebbe vedere Bryant impegnato in un solo match, mercoledì 12, nella partita casalinga contro Treviso. A questo punto il dubbio è amletico: to Kobe or not to Kobe?

Sembra invece allontanarsi definitivamente la possibilità di rivedere Manuel Ginobili in Italia visto che l’argentino ha confessato alla stampa di aver bisogno di riposo al momento.

Notizia di mercato dell’ultima ora: la Sidigas Avellino ha tesserato Jurica Golemac, ala grande di passaporto sloveno, lo scorso anno in forza allo Zadar, e Maurizio Ferrara, play 25enne che torna a giocare in Irpinia dopo l’esperienza ad Imola in Lega due.