Vincenzo Nibali, biografia e carriera del vincitore Giro d’Italia 2013

383px-Vincenzo_Nibali_TOC_2009

Vincenzo Nibali, conosciuto anche come lo squalo dello stretto, è il vincitore, la maglia rosa definitiva, del Giro d’Italia 2013, appena conclusosi ma andiamo ora a presentarvi la sua biografia.

 

Vincenzo Nibali è nato a Messina, il 14 novembre del 1984, e attualmente corre per l’Astana. Corridore da corse a tappe, la sua carriera comprende la vittoria della Vuelta nel 2010 e il Giro d’Italia 2013, ma il suo ricco palmares annovera anche due edizioni della Tirreno-Adriatico. Inoltre, vogliamo farvi notare, che ad oggi è l’unico ciclista italiano, insieme ad un mito del calibro di Felice Gimondi, ad essere salito sul podio di tutti e tre i Grandi Giri. Lui stesso ha così commentato la sua recente vittoria al Giro: ” E’ stata un’emozione unica tutta quella gente per me. Mi sono goduto questa tappa, è stato molto bello, ma sono impressione per avere visto tutta quella gente in strada. Questa vittoria è il coronamento del sogno di una vita. Mia moglie Rachele è stata molto importante, come i miei genitori. Vederli qui è stato molto commovente”. Ma lo squalo, abituato a fatica e pedali, ne ha fata di strada per arrivare fino a qui e non dimentica. Infatti dichiara che Mastromarco è stata la sua seconda casa, la sua seconda famiglia. E’ cresciuto in Toscana dopo i primi anni in Sicilia. Anche oggi c’erano tanti amici venuti da lì per applaudirlo.

L’ultimo pensiero va alla fatica appena conclusa, addolcita dal peso della maglia rosa: “Nelle prime tappe ho sofferto l’allergia, a Marina d’Ascea non mi sentivo al top, i miei compagni mi hanno tenuto davanti cercando di evitare cadute e questo mi ha dato sicurezza perché non ho mai avuto paura. La pioggia mi ha aiutato per l’allergia, ma poi sono scivolato due volte proprio per colpa della strada bagnata Com’è il trofeo? La sua bellezza equivale al peso, è davvero spettacolare”.

 

 

 

383px-Vincenzo_Nibali_TOC_2009