Villareal – Napoli 0-2: la partita entra nella storia

champions-league1

Mai così lontano. Il Napoli nella sua storia ufficiale non era mai riuscito a raggiungere gli ottavi di finale di Champions League  e per sottolineare l’importanza di questa impresa bisogna considerare  il fatto che gli azzurri di Walter Mazzarri si sono qualificati alle spalle del Bayern Monaco, eliminando dalla competizione il ben più quotato Manchester City della premiata coppia sceicco Mansour e Roberto Mancini.

 

Per passare il turno Lavezzi e compagni dovevano vincere  in Spagna e così è stato. In campo il Villareal non ha regalato nulla ed è stato, forse, più coriaceo del previsto. Il sottomarino giallo ha fatto la sua partita senza mollare mai ma il Napoli aveva una sua nuova pagina di storia da scrivere e così è stato. Perché d’ora in avanti in riva al Golfo si sprecheranno fiumi e fiumi d’inchiostro, mescolate a tonnellate di bit, per raccontare il delizioso tiro scaturito da Gokhan Inler al 65esimo minuto dell’incontro, che posandosi alle spalle di Diego Lopez ha fatto scattare il Napoli lì dove non era mai arrivato nella sua storia. Il lesto tocco di Marek Hamsik ha poi chiuso la partita, facendo precipitare Manchester all’inferno visto che le sue due squadre, sia il City, diretto avversario del Napoli, che lo United hanno dato l’addio anticipatamente alla Coppa dalle Grandi Orecchie: il gioco più bello del mondo non abita più lì ma si è spostato, almeno per il momento, sotto il Vesuvio.

Questo il tabellino dell’incontro

Villarreal (4-4-2): Diego Lopez, Angel Lopez, Zapata (30′ st Gonzalo Rodriguez), Musacchio, Oriol, De Guzman, Senna (28′ st Joselu ), Bruno Soriano, Perez,Nilmar (19′ st Camunas), Ruben ( Cesar Sanchez,  Gaspar, Marchena, Gullon). All.: Garrido

Napoli (3-4-2-1): De Sanctis, Campagnaro, Cannavaro , Aronica , Maggio , Inler , Gargano, Zuniga  (47′ st Grava ), Hamsik  (33′ st Dzemaili .), Lavezzi , Cavani (37′ st Pandev ). A disposizione: Rosati, Fernandez, Dossena,  Santana. All.: Mazzarri

Arbitro: Moen (NOR)

Reti: 65′ Inler, 77′ Hamsik.