Video Yarovslav: incidente aereo squadra di Hockey in Russia

lokomotiv yarsolav

Succede nello sport, troppe volte, purtroppo, di dover lasciare da parte l’euforia sportiva per una vittoria o il classico muso lungo tipico delle sconfitte per fermarsi un attimo e sedersi, a commemorare e onorare in silenzio con le giuste parole il dramma.

Già, se mai possono esistere giuste parole per luttuosi avvenimenti come questo…una vera e propria tragedia che, in un colpo solo, ha cancellato il Lokomotiv Yaroslavl,  hockey team russo. Il club, che era noto al grande pubblico con la denominazione Torpedo tenuta fino  all’anno 2000, era diretto a Minsk per una partita della Kontinentale Hockey League (la stessa a cui parteciperà a partire dal prossimo anno il club italiano dei Vipers Milano) dove avrebbero dovuto giocare contro la Dinamo Minsk, ma l’aereo che trasportava la squadra si è schiantato poco dopo il decollo all’aeroporto della città di Yaroslavl, situato a 250 chilometri a Nord Est della capitale, la città di Mosca.

Su questo charter era presente tutta la prima squadra al completo, a cui si erano aggiunti quattro giocatori delle giovanili per un totale di 37 passeggeri e 8 membri dell’equipaggio ma solamente due persone sono sopravvissute al tragico impatto, avvenuto all’incirca alle 16:05 locali: uno steward e Alexander Galimov, ricoverato però in gravi condizioni.

Nella Lokomotiv Yaroslavl militavano diversi professionisti di caratura internazione come  il portiere ex olimpionico svedese Stefan Liv, il capitano della nazionale slovacca Pavol Demitra, i cechi Josef Vasicek, Jan Marek e Kael Rachunek e il lettone Karlis Skrastins. L’allenatore era il canadese Brad Mc Crimmon ex stella della Nhl americana.

httpv://www.youtube.com/watch?v=cmvDaYk28Ig

httpv://www.youtube.com/watch?v=Ivd5tv1AwH0