Valentino Rossi Sachsenring 2011: caduta durante le prove libere

rossi

Non se lo aspettava nessuno ma al Sachsenring, in Germania, durante la prima prova libera, è andata in scena una serie funesta di caduta e a scorrere l’elenco troviamo fior fior di campioni esperti come Casey Stoner, Valentino Rossi e Pedrosa, tutti volati nella stessa curva, una delle poche a destra presenti in questo circuito.

Sembra essere chiara la causa delle cadute: problemi derivanti dal pneumatico anteriore che in quel punto del tracciato non è ancora in temperatura su quel lato della gomma. Cadute eccellenti, dicevamo, e tanta paura ma fortunatamente non si è fatto male nessuno. Tra i caduti figura anche Elias, scivolato per ben due volte.

Livio Suppo, della Honda Hrc ha così commentato quanto accaduto:
“È chiaro che la gomma anteriore alla prima curva a destra fa fatica, Casey è caduto con un pneumatico nuovo e ho visto che anche altri hanno avuto dei problemi. Abbiamo proposto di sospendere le prove per far parlare i piloti al riguardo: speriamo venga fuori il sole, altrimenti così è pericoloso”.

Il team manager della Ducati, Guareschi, fa invece sapere che Valentino sta bene e che ha rimediato un’abrasione all’avambraccio e due taglietti sotto il mento. Secondo l’uomo squadra Ducati servirebbe una gomma più morbida perché con queste si fa fatica.

In pista il miglior tempo lo ha fatto registrare Marco Simoncelli che con la sua Honda Gresini ha segnato il tempo di 1’22″823, davanti a Stoner (Honda) a 181/1000, Lorenzo (Yamaha), a 223/1000 mentre Hayden, a 382/1000 è quarto e Dovizioso (Honda) quinto a 532/1000.