Valentino Rossi: podio da campione, ma che fatica!

Valentino Rossi

Esausto, distrutto, ma incredibilmente soddisfatto. È questo il Valentino Rossi che al GP di Laguna Seca negli States, dopo essere sceso dalla sua Yamaha M1, ha conquistato il podio dopo aver sconfitto il dolore e la fatica.

Terzo posto per il “Dottore”. Lui è abituato, e ci ha abituato, a risultati migliori ma, considerando le precarie condizioni fisiche, è un podio che vale come una vittoria: “Ragazzi che fatica! Mi fa male tutto. Questa pista è fisicamente molto più impegnativa del Sachsenring e se non sei al top è dura. Ho raggiunto l’obiettivo massimo e ringrazio tutti quelli che mi hanno aiutato nella convalescenza”.

Facile invece, anche se non lo ammette, è stata la vittoria per Jorge Lorenzo. L’unico pilota che poteva infastidirlo (Dani Pedrosa) è andato giù a 21 giri dalla fine, lasciando allo spagnolo della Yamaha via libera per una semplice vittoria: “Pedrosa nella prima parte di gara andava come un treno. Poi ho preso un buon ritmo e ho visto che Dani stava rischiando moltissimo. Dopo la sua caduta è stato tutto più facile”.

Non molto soddisfatto del suo secondo posto è l’australiano della Ducati, Casey Stoner: “Appena dopo il via ho accusato i soliti problemi all’anteriore. Non avrei potuto comunque temere il ritmo di Lorenzo”.