Valentino Rossi – Ducati: i dettagli della trattativa

valentino rossi yamaha casco

Valentino Rossi in Ducati sembra ormai essere una cosa certa. Manca solo l’ufficialità.

Il “Dottore” sembra che ormai abbia ceduto ai corteggiamenti della Rossa, non perché sia entusiasta di aggregarsi alla casa di Borgo Panigale ma perché la sua attuale squadra, la Yamaha, sembra che stia facendo di tutto per allontanarlo.

Tra il pesarese e la casa giapponese la situazione è diventata quasi irrecuperabile. Rossi ha azzardato una sorta di ultimatum: o me, o Jorge. E La Yamaha, all’unisono, ha detto Jorge.

L’accordo economico fra il “Dottore” e la Ducati sembra già essere stato raggiunto: biennale da 7,5 milioni a stagione anche se, dopo il GP di Assen, si era parlato di addirittura 15 milioni annui per Rossi, che al momento alla Yamaha ne percepisce 11.

Dettagli. Del trasferimento alla Ducati di Valentino Rossi non sono certo i soldi il problema (la Philip Morris paga bene). E’ verosimile che il pesarese spinga per chiudere tutto prima del rientro a Brno il 15 agosto.