Under 21, stasera Italia – Lussemburgo. Casiraghi: “Vinceremo e basta, senza possibilità di altri risultati”

casi

Fermamente deciso a lasciarsi alle spalle il Galles, Luigi Casiraghi non ha intenzione di sbagliare la seconda partita di qualificazione ai Campionati Europei, stasera contro il Lussemburgo: “Non c’è dubbio che adesso dobbiamo rincorrere. Da qui in poi le gare sono tutte finali e, passo dopo passo, dobbiamo costruire il nostro castello: la prima pietra va messa vincendo contro il Lussemburgo, senza possibilità di altro risultato”. Il ct inoltre analizza i più e i meno del match precedente

e da lì desidera ripartire per costruire, tassello dopo tassello, il cammino dell’Italia agli Europei: “Ho rivisto la gara contro il Galles e ho trovato alcune cose buone: ripartiamo dalle certezze come l’ossatura del gruppo, l’intensità e la voglia che è stata messa in campo a Swansea, evitando errori individuali o disattenzioni dell’intero reparto”.

Su cosa bisogna lavorare? “L’handicap da colmare è senza dubbio il fatto che questa squadra ha giocato pochissimo insieme, quindi il problema è che devo comunque sperimentare qualcosa di nuovo ed arrivare al tempo stesso a fare risultato, anche se è rischioso”.

Due parole infine sugli avversari del Lussemburgo, attesi stasera allo stadio Silvio Piola di Novara alle 21: “Il Lussemburgo come impostazione e tipo di gioco assomiglia molto alle Far Oer incontrate nel precedente biennio: è una squadra che si scopre raramente e si fa fatica a trovare gli spazi: quindi bisognerà avere pazienza se non troviamo subito il gol. E’ la classica partita in cui hai tanto da perdere e poco da guadagnare”.

Italia – Lussemburgo stasera ore 20’50 Raitre.

( fonti: www.figc.it)

casi