Udienza Calciopoli 2: il video dell’offensiva del legale di Moggi

La tesi di fondo della riapertura del processo Calciopoli, lo ripetiamo, è quella per la quale in un meccanismo dove tutti parlano con tutti, nessuno è colpevole, compreso Luciano Moggi.

Oppure: Moggi non è innocente, ma non è neanche l’unico colpevole.

La tesi del capro espiatorio conduce Calciopoli 2, oggi in udienza al tribunale di Napoli

per la messa a processo di 74 trascrizioni di intercettazioni telefoniche tra dirigenti della serie A e arbitri e designatori arbitrali.

Nel video che segue trovate l’offensiva del legale di Moggi, l’avvocato Paolo Trofino, molto determinato nell’esporre i materiali della sua tesi in tribunale, perlomeno vedendo dalla registrazione che segue.

Per l’avvocato Trofino “Moggi non era l’unico diavolo in mezzo a tanti angioletti del calcio italiano”, ovvero:

che differenza passa tra la raccomandazione di Moggi a Bergamo (“metti Collina!”) e la raccomandazione di Facchetti allo stesso ex designatore (“metti quest’altro!”)?

httpv://www.youtube.com/watch?v=a2KAnDDsAFM