Tito Vilanova: addio all’ex allenatore del Barcellona

Screenshot_1

Il 25 aprile, giornata della liberazione in Italia, per il calcio internazionale è diventata di lutto, infatti il mondo del pallone, ieri, ha perso uno dei suoi protagonisti delle ultime stagioni: Tito Vilanova.

L’ex tecnico del Barcellona, che l’anno scorso vinse la Liga sulla panchina dei blaugrana, era una persona stimata da tutti ben oltre i risultati sportivi. Ieri però si è dovuto arrendere a quella malattia che, a partire dal 2011, ne ha afflitto l’esistenza, costringendolo ad abbandonare il ruolo di allenatore del club catalano nel luglio dello scorso anno, una ricaduta del tumore alla ghiandola parotidea che lo ha costretto ad arrendersi, nonostante l’ultimo vano tentativo effettuato in sala operatoria. Così Tito Vilanova non ce l’ha fatta. L’ex allenatore del Barcellona, è stato ricoverato in gravi condizioni in un ospedale catalano poco prima di morire, all’età di 45 anni, a causa dell’aggravarsi del tumore alla ghiandola parotidea. A darne l’annuncio alla stampa spagnola è stata la stessa famiglia del tecnico che ha voluto il massimo riserbo fino alla fine.

Tanti i messaggi di cordoglio che hanno invaso il web dai media tradizionali, come As, El Mundo Deportivo, El Pais, ai vari club, dalla Roma, al Milan, al Napoli degli spagnoli, anche Reina e Callejon hanno twittato in memoria di Vilanuova, alla Premier, dal Chelsea di Mourinho al Manchester United. Vogliamo chiudere con il messaggio che Leo Messi, l’attaccante argentino, ha dedicato al suo vecchio allenatore: “Para mì, siempre eterno, Tito” (per me sempre eterno). Anche la redazione di Sport 10 esprime il suo cordoglio e si stringe alla grande famiglia del Barcellona, in questa triste occasione della scomparsa di un vero signore, come Vilanova.

Screenshot_1