Tevez dice no al PSG, il Milan ad un passo dall’argentino



E’ una di quelle telenovele che sembrano non avere mai fine. Il caso di Carlitos Tevez avrà una soluzione entro fine gennaio, questo almeno è sicuro. L’argentino sta davvero sconvolgendo il mercato, poichè tutti lo voglio e tutti lo cercano, ma lui ha già scelto dove andare. Andiamo con ordine e cerchiamo di mettere dei punti fermi a cosa accaduto nelle ultime ore.

Dopo che l’affare Milan – Tevez aveva subìto una brusca frenata qualche giorno fa, i rossoneri sono rimasti alla finestra ad attendere ulteriori sviluppi sulla vicenda. Nel frattempo l’Inter, che aveva formulato una proposta al Manchester City per l’argentino, si è vista rifiutare tale proposta dal City. Ecco quindi che le milanesi erano di fatto tagliate fuori dall’affare.

Nelle ultime ore ci ha quindi provato il PSG di Leonardo ed Ancelotti a portare Carlitos all’ombra della Torre Eiffels. Il procuratore di Tevez ha quindi preso il primo volo diretto da Londra a Parigi per capire quali fossero i termini proposti. Non si trattava di un problema economico, visto che il PSG di fondi ne ha a disposizione.

La trattativa con il club francese si è arenata subito. Tevez ha rifiutato il PSG. L’argentino ha già scelto dove andare: destinazione Milan. Per lui la parola data a Galliani vale più dei 10 milioni annui offerti da Leonardo. Carlitos non si farà imporre alcuna decisione, anche perchè il coltello dalla parte del manico ce l’ha lui.

Tevez potrebbe anche rimanere al City e prendere per altri 3 anni 10 milioni di euro all’anno, costo complessivo di 30 milioni di euro che uscirebbero dalle casse del City per un giocatore fuori rosa. Ecco quindi perchè il City accetterà i termini proposti dal Milan. Mancini è stato chiaro in proposito, dichiarando che Tevez comunque vadano le cose, non sarà più un giocatore del City a fine gennaio. Galliani ha già pronto l’assalto finale.