Terremoto Giappone, trema anche il campionato di calcio



Anche il campionato di calcio giapponese, la così detta J-League, si fermerà per tutto il mese di marzo dopo il disastro naturale che ha così fortemente colpito il paese.

41 incontri che erano in programma nelle prime due divisioni, J1 e J2, nelle eliminatorie della Nabisco Cup e in Coppa di Lega sono le partite sospese al momento.

Già sabato si era ovviamente deciso per la cancellazione dei 19 incontri di campionato previsti per ieri.

Kazumi Ohihashi, presidente della J-League, ha spiegato che vista l’emergenza in cui versa l’intero paese l’organizzazione punta a riprendere le gare in aprile e recuperare le partite posticipate in luglio.

Tutto ciò mette a rischio la partecipazione della nazionale nipponica alla Coppa America ma per ora è un problema sicuramente minore rispetto a tutto quello a cui il Sol Levante è chiamato a risolvere.