Tennis US Open 2011 maschile e femminile: i protagonisti della settimana



Flavia Pennetta, tennista 29 enne, numero 26 del ranking mondiale non è mai riuscita a raggiungere la semi finali di un torneo dello Slam Afp.

Contro Angelique Kerber, 23enne numero 92 al mondo, si è di colpo infranto il sogno americano della racchetta italiana che non è mai riuscita a contrastare il dritto mancino della tedesca, anche se nel terzo set l’azzurra era riuscita a portarsi avanti, sul punteggio di tre a uno, sciupando però tutte le opportunità successive. Il gioco della Pennetta, condizionato dall’emozione, chiuso lì dietro la riga di fondocampo ha aiutato non poco l’avversaria.

Continua invece la marcia nel doppio di Simone Bolelli e Fabio Fognini che si sono qualificati per le semi finali dell’Open degli Stati Uniti battendo per 1-6 7-6(9-7) e 6-4 la coppia composta dallo svedese Lindstedt e dal romeno Horia Tecau, testa di serie numero sette del torneo. In semi finale i nostri tennisti troveranno la coppia austriaca composta da Melzer-Petzschner.

 

Per trovare una coppia italiana così avanti in questo torneo bisogna risalire al 1949, al duo Gianni Cucelli e Marcello Del Bello, mentre l’ultima coppia italiana finalista in uno slam è stata quella formata da Pietrangeli-Sirola, era il torneo di Parigi anno 1959.

Prosegue invece il cammino vincente dei Big, Nadal (numero due al mondo) e Murray, accomunati dalla stessa rabbia. Dopo aver battuto Muller e Young i due si lasciano poi andare alle polemiche del tipo “Non ci rispettano ci hanno mandato in campo con la pioggia” tanto che lo stesso Nadal ha poi affermato “Dobbiamo lottare uniti, gli spettatori tv sono importanti e noi giocatori?”