Tennis, Roland Garros Parigi 2014: i protagonisti

Tennis, Roland Garros Parigi 2014: i protagonisti

La seconda giornata degli internazionali di Parigi, bagnata da una leggera pioggia, si è chiusa con le vittorie dei protagonisti più attesi. Sia Novak Djokovic che Maria Sharapova si sono portati a casa due vittorie molto nette e possono ora concentrarsi sul turno successivo.

Il serbo, neo vincitore degli internazionali di Roma, ha liquidato il portoghese Joao Sousa senza particolari difficoltà, a parte forse nell’ultimo set. Il risultato di 6-1 6-2 6-4, comunque, consente di parlare di una vittoria senza particolari patemi d’animo. Il match era stato sospeso sul 4-1 per pioggia nel corso del primo set e ancora una volta sul 5-2 nel secondo set. Alla fine, però, pochi minuti sono bastati per rendere nuovamente praticabile il campo e riprendere la partita. In questa occasione Djokovic si è lanciato in un “brindisi” a base di acqua con il raccattapalle, episodio che ha divertito il pubblico e che probabilmente il ragazzo in questione racconterà con orgoglio ai suoi nipoti un giorno. Il prossimo avversario per Nole sarà il francese Jeremy Chardy, che ha battuto lo spagnolo Daniel Gimeno. Nel frattempo è stato eliminato Kei Nishikori, finalista a Madrid due settimane fa, per mano dello slovacco Martin Klizan.

La Sharapova, invece, ha avuto vita molto più facile contro la connazionale Ksenia Pervak. Il risultato di 6-1 6-2 è tremendamente netto e non fotografa nemmeno troppo bene l’estrema facilità incontrata dalla russa nel trovare la vittoria. Per lei sono 23 punti su 25 e una quantità di errori tale da giustificare anche i pochi game concessi all’avversaria. Ora la sua prossima avversaria sarà la bulgara Tsvetana Pironkova.

Tennis, Roland Garros Parigi 2014: i protagonisti

Foto: Wikimedia Commons