Stekelenburg Roma: il nuovo numero uno giallorosso



Ci siamo, possiamo dirlo, perché questa volta Maarten Stekelenburg ha lasciato l’Olanda ed è atterrato nella Capitale.  Toccherà quindi a lui difendere i pali della nuova Roma guidata da Luis Enrique.  L’affare è stato concluso per sei milioni di euro, ma ai lancieri di Amsterdam spettano ulteriori bonus in caso di raggiungimento di obiettivi da parte del portiere durante la stagione.

Il numero uno degli orange sbarcherà nel nostro paese insieme al suo agente Rob Jensen che al quotidiano Voetbal International aveva detto:
“Maarten si sottoporrà al controllo medico e concluderemo la trattativa. Anche se i club non hanno definito l’accordo totalmente, abbiamo una buona speranza che presto arriverà questo momento”.

Tanta cautela da parte di Jensen è comprensibile, vuoi per gli esami medici riguardanti il pollice che il portiere si era fratturato lo scorso marzo, infortunio da cui è completamente guarito, vuoi per i problemi burocratici riguardo a una fidejussione.

Ora che tutto è sbloccato Stekelenburg ha potuto lasciare il ritiro della sua ex squadra, alla vigilia della partita di Supercoppa d’Olanda contro il Twente, anche se Frank De Boer aveva già dichiarato al De Telegraaf che: ” Manca solo una garanzia bancaria da parte della Roma per accendere il semaforo verde. E questo può accadere da un momento all’altro. Kenneth Vermeer sarà il nostro primo portiere per la prossima stagione e sarebbe strano se non giocasse la prima gara ufficiale della stagione”.

Stekelenburg è alto 197 centimetri e ha difeso la porta dell’Ajax in 191 incontri. Con la nazionale olandese conta 40 presenze e un secondo posto conquistato ai recenti mondiali di calcio sud africani nel 2010. Il portierone degli orange è pronto a firmare un contratto di quattro anni con la Roma per 1,5 milioni annui più relativi premi.