Sport e bambini italiani, una coppia non troppo felice

i-bambini-troppo-sedentari

Che gli italiani fossero un popolo di sportivi è risaputo, ma cosa si intende per sportivi? Sportivo è colui che pratica sport in maniera assidua o occasionale, ma sportivo è anche colui che segue lo sport in maniera passiva. Ecco, soffermandoci su quest’ultima considerazione, in italia nei giorni scorsi è scattato l’allarme per i nostri bambini, troppo pigri.

Secondo un recente sondaggio infatti, i bambini italiani che passano il loro tempo libero senza far nulla in casa sono il 59%, di cui il 38% mangia davanti alla tv ed il 70% di questo campione non pratica sport, ma si limitano a fare mezz’ora di movimento al giorno. Un dato assolutamente allarmante, poichè rischia di aumentare nei prossimi mesi, con l’arrivo de caldo estivo che non invoglia i bambini a sudare e praticare sport dotto il sole cocente. La colpa non è solo dei bambini tuttavia, ma spesso e volentieri è da imputare ai genitori, che concedono ai figli di star seduti tutto il giorno davanti alla tv e mangiare merendine su merendine, senza accompagnarli in palestra, al parco o a calcetto.

I dati sono stati registrati dall’IPSOS, che ha preso a campione i bambini dai 6 fino ai 17 anni su commissione di SAVE THE CHILDREN. I risultati definitivi sono quindi che 1 bambino su 5 non pratica attività fisica, preferendo guardare la tv per più di 3 ore al giorno, nel 10% dei bambini. Quelli che vanno a scuola a piedi sono sempre meno, mentre il 38% va a scuola in auto, il 67% invece, cammina meno di 30 minuti al giorno, rifiutando anche le scale alle quali si predilige sempre l’ascensore.