Spareggi Mondiali 2014: clamorosa Francia quasi fuori, ok Portogallo e Grecia

Spareggi Mondiali 2014: clamorosa Francia quasi fuori, vincono Portogallo e Grecia

La Francia può non qualificarsi al Mondiale? Una possibilità che sembra drammaticamente concreta dopo la sconfitta per 2-0 per mano dell’Ucraina, che forse non sarà più quella di Shevchenko, ma che rischia di far rivivere ai Transalpini l’incubo del 1993, quando la Bulgaria impedì alla squadra di recarsi ai mondiali americani (evidentemente il Nuovo Mondo non ispira i Blues). Le reti sono arrivate tutte nel secondo tempo: al 61° è Zozulja a bucare la difesa francese e all’82° il calcio di rigore di Yarmolenko rende la partita di ritorno a Parigi una delle partita più importanti e decisive dell’intera storia della Francia. A parziale consolazione della Francia, però, possiamo ricordare che il mondiale successivo all’ultima mancata qualificazione fu quello vincente del 1998. A Russia 2018 saranno passati esattamente 20 anni, chissà mai che…

È praticamente al mondiale anche la Grecia, orfana dell’allenatore Rehhagel che la portò sul tetto d’Europa nel 2004. Nonostante questo, però, la squadra ellenica da allora è divenuta una realtà abbastanza importante almeno a livello di nazionale, per quanto i risultati non siano stati eccelsi. In Brasile ci sarà l’occasione per rimettersi in mostra dopo il 3-1 rifilato alla Romania. Alla rete di Mitroglou al 14° ha risposto Stancu al 19°, ma due minuti dopo Salpingidis ha riportato avanti la Grecia e al 67° ancora Mitroglou ha chiuso definitivamente il discorso. Nella supersfida tra Ibrahimovic e Cristiano Ronaldo, invece, è stato il fenomeno del Real Madrid ha uscire vincitore, proprio con un suo gol segnato a otto minuti dal termine. Servirà un miracolo alla Svezia per qualificarsi, come servirà anche all’Islanda per uscire vincitrice dalla Croazia dopo il pareggio a reti inviolate dell’andata.

Infine abbiamo un nome nuovo per le squadre qualificate: la Nigeria ha battuto per 2-0 l’Etiopia nel match di ritorno dei playoff, sfruttando così alla grande il 2-1 maturato all’andata. Le reti di Moses e dell’ex interista Obinna mandano le Super Aquile in Brasile.

Spareggi Mondiali 2014: clamorosa Francia quasi fuori, vincono Portogallo e Grecia