Spagna – Portogallo 1-0: David Villa promuove le furie rosse



Dopo la vittoria nel campionato Europeo 2008, la Spagna sogna anche il bis ai Mondiali Fifa 2010.
Una rete del capocannoniere David Villa (fresco acquisto del Barcellona) ha deciso il match degli ottavi di finale, Spagna – Portogallo 1-0.
Partita non bellissima quella tra le 2 squadre dei rispettivi commissari tecnici, Vicente Del Bosque e Carlos Queiroz, entrambi ex allenatori, con diversa fortuna, del Real Madrid.
Gara decisa al 63’ minuto di gioco, quando il già citato Villa, liberato da un bel colpo di tacco di Xavi, in sospetta posizione di fuorigioco (e qui le critiche sulla tecnologia nel calcio, continuano) batteva il portiere avversario Eduardo.
Mossa decisiva per gli spagnoli, l’uscita di uno spento Fernando Torres in favore del più vivace Llorente, che nel finale sfiorava anche il gol con un colpo di testa finito per poco sul fondo.
Deludente prestazione della stella portoghese Cristiano Ronaldo, mai veramente entrato in partita, che chiude dunque una stagione senza trofei (alla zeru titoli, come direbbe il suo connazionale e futuro nuovo allenatore, Josè Mourinho).
Uniche vere occasioni per il Portogallo si sono viste nel 2° tempo: al 6’ su cross di Almeida, per poco Puyol non ingannava Casillas con una sua deviazione col ginocchio.
Al 92’ era l’attaccante Danny a mancare il contropiede decisivo per il pareggio in extremis, sbagliando l’ultimo passaggio.
Portogallo che ha chiuso la gara in 10 uomini, per l’espulsione di Ricardo Costa al minuto 89, colpevole di aver rifilato una gomitata all’avversario spagnolo Capdevila.
Sarà quindi Spagna – Paraguay la gara in programma per i prossimi quarti di finale.